Post in evidenza

William Bill Ramsey: il lupo mannaro di Southend

Un caso molto particolare, tra i tanti a cui indagarono i coniugi Warren , è quello che prese il nome di "Il lupo mannaro di Southend&q...

10 aprile 2020

Lilith - la madre di tutti i demoni



Quella di Lilith è una figura non molto conosciuta, ma è da sempre associata, specialmente nelle  antiche religioni mesopotamiche ed ebraica, alla creazione della Terra e alla nascita dell'uomo.
Si narra infatti che Lilith fosse la prima compagna di Adamo, nati entrambi dalla polvere, e quindi perfettamente uguali sotto tutti i punti di vista. 
Adamo, però, la pensava altrimenti, cercando di soggiogarla fin da subito, specialmente durante il sesso, dove pretendeva che lei dovesse stare sotto (la classica posizione del missionario).
Fu allora che Lilith pronunciò il nome di Dio invano e abbandonò il Paradiso Terrestre.
Dio, infuriato dalla sua impertinenza, mandò tre angeli a recuperarla, Senoy, Sansenoy e Semangelof, con il messaggio che se non fosse tornata, visto che lei era immortale, al suo posto avrebbero ucciso i suoi figli.
Lilith a quel punto fece un patto con i tre angeli, dicendo che avrebbe risparmiato a sua volta le vite dei figli di Adamo ed Eva (nel frattempo, la nuova compagna creata da Dio per far compagnia ad Adamo, stavolta non nata dalla stessa sua terra, ma da una sua costola, così da poter essere soggiogata al suo volere) se questi avessero invocato, come protezione, il nome dei tre angeli.
Lilith infatti era diventata una demone e a oggi è considerata, in più religioni e in più testi sacri, la "madre di tutti i demoni".





Secondo un'altra tradizione, c'è un amuleto del XVIII o XIX secolo, un ciondolo protettivo da fare indossare ai neonati, conservato nel museo di Israele, dove vi è raffigurata Lilith in catene, con inciso, per l'appunto, "Lilith cieca in catene". Nei ragazzi adolescenti si pensa che provochi eiaculazioni notturne (polluzioni spontanee) con cui genera demoni (jinn nella tradizione islamica).
Lilith, nel mondo demoniaco, può essere considerata una figura paragonabile alla Madonna, ma mentre quest'ultima schiaccia e domina il serpente, Lilith invece ne è attratta e ne viene avvolta.
Un'altra versione della leggenda vuole che Essa sia stata il serpente tentatore che, nel vendicarsi di Adamo, convinse Eva a "raccogliere il frutto del peccato", scatenando una serie di eventi che tutti noi conosciamo.
la figura di Lilith è altresì associata ai riti di stregoneria, messe nere e pratiche occulte e invocata in particolar modo in quei rituali in cui il sesso ne è il fulcro principale.
Se si esamina a fondo il suo ruolo all'interno di tutte le varie leggende e religioni, si evince sempre la sua caratterizzazione di donna forte ed emancipata, che si è ribellata al ruolo dell'uomo predominante per cercare la sua indipendenza e la sua conferma come ruolo di donna, non al di sopra, ma alla pari di quello dell'uomo.
Vale la pena ricordare, a ogni modo, che la sua figura, come tutte le altre riconducibili alle varie religioni, varia anche in maniera sostanziale e considerevole tra un racconto e un altro, ma resta senza timore di smentita la prima donna emancipata della storia.

Citazioni


Viene citata nella serie televisiva Supernatural come il primo demone creato da Lucifero: sarà la principale antagonista per un paio di stagione dei fratelli Dean e Sam Winchester.

Viene anche citata anche nella serie Shadowhunters, come madre dei demoni e regina dell'inferno.



Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono sempre apprezzati, purché rispettino la natura del blog. Eventuali commenti offensivi o inopportuni non verranno pubblicati.